1. L’ultima volta che la videnon sapeva che era l’ultima volta che la vedeva.Perché?Perché queste cose non si sanno mai.Allora non fu gentile quell’ultima volta?Sì, ma non a sufficienzaper l’eternità.__ Vivian Lamarque__ La signora dell’ultima volta Pierre Boulat, Le rendez-vous in Paris

    L’ultima volta che la vide
    non sapeva che era l’ultima volta che la vedeva.
    Perché?
    Perché queste cose non si sanno mai.
    Allora non fu gentile quell’ultima volta?
    Sì, ma non a sufficienza
    per l’eternità.
    __ Vivian Lamarque__ La signora dell’ultima volta 

    Pierre Boulat, Le rendez-vous in Paris

  2. Charles Schultz and Snoopy

    Charles Schultz and Snoopy

  3. Richard Scarry’s Best Rainy Day Book Ever, 1974

  4. Mac Conner

  5. (Fonte: chiricupa)

  6. «Rossella O’Hara non era una bellezza, ma raramente gli uomini se ne accorgevano, quando, come avveniva per i gemelli Tarleton, subivano il suo fascino».Incipit Via col vento, Margaret Mitchell (1936).Art by Alejandro Mogollo Diez

    «Rossella O’Hara non era una bellezza, ma raramente gli uomini se ne accorgevano, quando, come avveniva per i gemelli Tarleton, subivano il suo fascino».
    Incipit Via col vento, Margaret Mitchell (1936).

    Art by Alejandro Mogollo Diez

  7. - Art by Emily Gravett

    Art by Fred Blunt

  8. (Fonte: angelswouldnthelpyou)

  9. «Arrostirai all’inferno per quello che stai facendo».«Io non credo nell’inferno, credo nella disoccupazione».Dustin Hoffman in Tootsie, Sydney Pollack (1982).

    «Arrostirai all’inferno per quello che stai facendo».
    «Io non credo nell’inferno, credo nella disoccupazione».

    Dustin Hoffman in Tootsie, Sydney Pollack (1982).